Tag Archive : proprietà nutrizionali

cibo bellezza

Gustosi segreti di bellezza: 10 alimenti per apparire più giovani

Preoccupati dall’età che avanza? Dal timore che qualche ruga di troppo, una pelle spenta e qualche capello bianco possano intaccare la vostra bellezza?

È possibile allontanare queste comuni preoccupazioni comuni assumendo i cibi giusti.

Proprio così: un’alimentazione corretta non è soltanto una sana abitudine per mantenersi in salute e rafforzare il proprio sistema immunitario, ma può anche fornire alcuni vantaggi estetici per chi proprio non ce la fa ad accettare il naturale passare degli anni e desidera combattere l’insorgere delle rughe, mantenere i capelli lucenti e setosi e persino rafforzare le unghie fragili.

cibo bellezzaCiò che mangiamo influenza direttamente il nostro aspetto giorno per giorno e la dieta svolge un ruolo non secondario nel determinare la nostra “età apparente“.

Come sottolineato da professionisti del settore, come il Dr. Joshua Zeichner, MD, l’approccio migliore per salvaguardare la nostra bellezza e apparire più giovani è quello di rispettare un piano che comprende quelli che Zeichner definisce “i mattoni della pelle e dei capelli sani“. Attraverso l’alimentazione, infatti, è possibile assumere nutrienti, minerali, antiossidanti e altre sostanze utili a preservare il nostro corpo da stress ambientali dannosi che influiscono sull’invecchiamento.

Detto ciò, ecco 10 alimenti che non devono mancare nella vostra “cucina di bellezza

Caffè

Indispensabile per ricevere la giusta carica ogni mattina, secondo un recente rapporto del National Cancer Institute i composti bioattivi del caffè sono utili anche per proteggere la pelle dal melanoma, riscontrando la minore insorgenza di questo tipo di malattia nei soggetti che assumono maggiore quantità di caffè.
Lo ricordiamo: senza esagerare! Non vorrete certo incappare nelle controindicazioni derivanti da dosi eccessive!

Anguria

Frutto dell’estate per eccellenza, è ricchissimo di acqua e non solo è vitale per rinfrescarci dal caldo torrido e per ricaricarci di tutti i liquidi che perdiamo durante la giornata, ma il suo contenuto di licopene (isomero aciclico del betacarotene che conferisce al frutto il colore rosso) ha potenti proprietà antiossidanti e aiuta la pelle a ad abbronzarsi in modo sano, come sostegno (non sostituto) della dose necessaria di crema solare.
Inoltre, il licopene sembrerebbe contribuire a proteggere i polmoni dei fumatori o di chi vive in città particolarmente inquinate da sostanze tossiche.

Melograno

I semi di questa meraviglia di frutto sono ricchi di antiossidanti, come la vitamina C, che, oltre a potenziare il sistema immunitario, limita la secchezza della pelle e l’insorgere delle rughe, neutralizzando i radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare.
Ma il potenziale del frutto non finisce qui: nel “trattamento di bellezza” a base di melograno rientrano anche gli antociani (pigmenti idrosolubili appartenenti alla famiglia dei flavonoidi) che aiutano ad incrementare la produzione di collagene, per una pelle più elastica e resistente e l’acido ellagico, un polifenolo antiossidante utile nella prevenzione del cancro della pelle, del polmone e dell’esofago. Le sue proprietà antiossidanti ne fanno un ingrediente di prima scelta in campo cosmetico, soprattutto per i prodotti dermatologici.

Mirtilli

Piccoli ma consistenti, sono impareggiabili alleati della nostra bellezza. Ricchi di vitamina C ed E, irrorano l’organismo con le loro proprietà antiossidanti, combattendo l’azione dei radicali liberi e conferendo alla pelle lucentezza e vigore.

Aragosta

Ad alto contenuto di zinco, il mollusco ha proprietà anti-infiammatorie che possono aiutare a curare una serie di disturbi della pelle, inclusa l’acne.
Lo zinco, infatti, accelera il rinnovamento delle cellule della pelle, contribuendo a mantenerla giovane e liscia e limitando l’insorgere degli inestetismi che la deteriorano.

Cavolo

Tra le sue numerose proprietà benefiche, il cavolo supporta anche la nostra naturale bellezza, grazie al contenuto di vitamina K un bioflavonoide antiossidante, in grado di rinforzare la parete dei piccoli vasi e di diminuirne la permeabilità limitando l’insorgere delle occhiaie.
Inoltre, il suo contenuto di ferro aiuta a far apparire la pelle meno pallida.
Per massimizzare i risultati, consigliamo di assumere il cavolo nella sua versione cotta.

Uova

La resistenza delle unghie dipende dalle proteine. Un deficit di queste sostanze può renderle deboli, minandone la bellezza. Per scongiurare questo tipo di problema, una buona soluzione può essere quella di assumere alimenti ricchi di proteine, come le uova. Esse, infatti, sono una buona fonte di biotina, una vitamina del complesso B che metabolizza gli amminoacidi, che sono i mattoni delle proteine.

Noci

Le noci sono un alleato per la bellezza dei nostri capelli.
Sono ricche di Omega-3, che mantengono il capello idratato, e di vitamina E che aiuta a riparare i follicoli danneggiati. E’ sufficiente assumerne 1/4 di tazza al giorno. Come se non bastasse, le noci sono ricche di rame, che aiuta a mantenere vivace e lucente il colore naturale della nostra chioma: da alcuni studi è emerso che una carenza di rame sembrerebbe influire sull’insorgere prematuro dei capelli bianchi.

Melone

Il melone di cantalupo, contiene betacarotene, precursore della vitamina A, che regola il rinnovo cellulare della pelle sul cuoio capelluto e la produzione di sebo, scongiurando i rischi di secchezza cutanea.

Estratto di tè verde

Dal gusto intenso e rilassante, il tè verde è potente alleato per la nostra bellezza: grazie alla sua elevata concentrazione di polifenoli, il tè verde possiede proprietà antiossidanti che contribuiscono a rendere la pelle più resistente e più giovane.

alimenti salute sport

Il Decalogo della Salute: 10 buone abitudini per assicurarsi benessere e longevità

Abbiamo più volte ribadito che un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano possono, se non scongiurare, almeno aiutarci a prevenire l’insorgere di patologie gravi per mantenerci in salute più a lungo, senza trascurare il gusto e il benessere psico-fisico.

Il Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (World Cancer Research Fund) ha concluso nel 2007 un’opera di revisione di tutti gli studi scientifici sul rapporto tra alimentazione e tumori, cui hanno collaborato oltre 150 ricercatori, epidemiologi e biologi provenienti dai centri di ricerca più prestigiosi del mondo.

E’ possibile riassumere tutto ciò che si sa sulla relazione tra cibo, sane abitudini e salute in una sorta di “bigino”, in cui sono contenute 10 perle di sapienza che, se non rappresentano la ricetta infallibile per l’elisir di longevità, costituiscono comunque importanti consigli per condurre una vita sana e guadagnarci in salute.

Tali informazioni sono costantemente aggiornate e rivisitate sulla base delle scoperte più recenti e sono disponibili sul sito www.dietandcancerreport.org:

1. MANTENERSI SNELLI

Il peso ideale varia da individuo a individuo e viene stabilito in base a parametri quali il sesso, l’età e l’altezza di ciascuno. Il calcolo del BMI (Indice di massa corporea) indica lo stato di peso di una persona adulta ed è dato dal rapporto fra massa e altezza.
Il BMI si calcola dividendo il proprio peso in Kg per l’altezza in metri elevata al quadrato: ad esempio una persona che pesa 70 kg ed è alta 1,74 ha un BMI = 70 / (1,74 x 1,74) = 23,1
Secondo l’organizzazione Mondiale della Sanità, il peso forma rientra nel valore di BMI compreso tra 18,5 e 24,9. Sotto il valore minimo, siamo sottopeso; sopra il valore massimo siamo sovrappeso.

2. PRATICARE ATTIVITA’ FISICA FA BENE ALLA SALUTE

Lo ripetiamo sempre: un po’ di sana attività fisica è ciò che ci vuole per mantenersi in salute. E’ sufficiente anche solo una camminata di almeno mezz’ora al giorno per sentirsi subito in forma. Se poi siete abbastanza diligenti da prolungare l’esercizio fisico e addirittura praticare uno sport, meglio ancora.
Viaggiando molto in auto e trascorrendo molto tempo seduti o stesi sul divano davanti alla televisione o al PC, non aiutiamo la nostra massa muscolare a svilupparsi e a tenersi in allenamento, con tutte le conseguenze che la sedentarietà comporta (ricordiamo, ad esempio, che il cuore è un muscolo).

alimenti salute

3. LIMITARE IL CONSUMO DI ALIMENTI PARTICOLARMENTE CALORICI

Tra gli alimenti ad alto contenuto calorico, figurano i cibi raffinati industrialmente, i prodotti precotti e preconfezionati (ricchi di grassi e zucchero) e i cibi comunemente serviti nei fast food.
Tranquilli, non stiamo dicendo che dovete escludere definitivamente dalla vostra dieta i cibi particolarmente calorici: un peccato di gola ogni tanto non nuoce alla salute, purché il consumo di tali alimenti non diventi frequente.

4. SI’ AI CIBI DI PROVENIENZA VEGETALE

Un’alimentazione a base di cereali non industrialmente raffinati, legumi e un’ampia varietà di frutta e verdura, costituisce un sistema perfetto e naturale per mantenere il peso forma e una salute invidiabile grazie alle proprietà benefiche per l’organismo che tali alimenti possiedono.

5. LIMITARE IL CONSUMO DI CARNI ROSSE

Le carni rosse comprendono le carni ovine, suine e bovine, compreso il vitello. Se, tuttavia, siete “carnivori” e non potete farne a meno, nessun problema, purché prestiate attenzione a non superare i 500 grammi alla settimana.

6. ATTENZIONE ALLE BEVANDE ALCOLICHE

Molte di esse sono le principali responsabili delle fluttuazioni di peso, dato il loro contenuto calorico. Pertanto, per chi non è astemio, il limite ideale entro il quale tenersi è l’equivalente di un bicchiere di vino (120 ml) al giorno, preferibilmente durante i pasti.

7. MENO SALE è SEMPRE MEGLIO

Cercate di non consumare più di 5 grammi di sale al giorno e limitate i cibi conservati sotto sale.

8. INTEGRARE CON L’ALIMENTAZIONE I NUTRIENTI DI CUI SI HA BISOGNO

E’ importante seguire una dieta bilanciata, che favorisca il giusto apporto di tutti i nutrienti necessari per il corretto funzionamento dell’organismo e, di conseguenza, la nostra salute. Di qui l’importanza della varietà.
L’assunzione di supplementi alimentari (vitamine o minerali) per la prevenzione del cancro o di altre patologie è invece sconsigliata.

9. L’IMPORTANZA DELL’ALLATTAMENTO

Le buone abitudini per favorire la nostra salute cominciano fin dalla tenera età: quando possibile, allattare i bambini al seno per almeno sei mesi è importante per assicurarsi che crescano sano e in forma.

10. LE BUONE ABITUDINI VALGONO ANCHE PER CHI SI E’ GIA’ AMMALATO

Nei limiti dei pochi studi disponibili sulla prevenzione delle recidive, le raccomandazioni per la prevenzione alimentare del cancro valgono anche per chi si è già ammalato.

capelli sani alimentazione

Il benessere dei capelli dipende anche dall’alimentazione

Il benessere dei capelli è strettamente collegato a ciò che mangiamo. Un’alimentazione povera dei nutrienti che influiscono sulla salute dei capelli, finirebbe per renderli fragili e sottili, favorendo la comparsa di doppie punte.

E’ ovvio che la corretta alimentazione è certamente di aiuto, ma costituisce soltanto uno degli innumerevoli fattori che influenzano lo stato della nostra chioma e non garantisce la protezione completa dai rischi di eventuali problemi o patologie del cuoio capelluto.

In ogni caso, assumere determinati tipi di alimenti non farà certo male ai vostri capelli, anzi: li aiuterete a crescere sani e belli in modo naturale e… gustoso!

Vediamo nel dettaglio ciò di cui i capelli sono ghiotti per capire cosa mangiare per soddisfare il loro “appetito”:

PROTEINE E AMMINOACIDI. Cistina e lisina sono due aminoacidi essenziali per la sintetizzazione della cheratina che costituisce e rinforza i capelli. Inoltre, taurina e arginina che contribuiscono al nutrimento dei bulbi.
Gli alimenti ideali per fornire il giusto apporto di queste sostanze sono le uova, la carne rossa e il pesce (quest’ultimo può essere consumato senza problemi più volte alla settimana).

capelli tinteVITAMINE. Le vitamine, si sa, sono vitali per l’organismo e il suo benessere; di conseguenza, anche la salute dei capelli deriva dal giusto apporto di queste sostanze.

La vitamina A fa bene persino alla pelle, e abbonda nel tuorlo d’uovo, nei pesci grassi, nelle verdure a foglia verde e nel fegato.

Le vitamine del gruppo B sono importantissime poiché non siamo in grado di produrle autonomamente e il loro contributo alla salute dei capelli è notevole in quanto regolano il metabolismo del follicolo pilifero. Nello specifico:

  • La vitamina B1 aiuta i capelli a crescere sani e robusti. I legumi ne sono ricchi.
  • La vitamina B2 favorisce la produzione di sebo da parte dei capelli, rendendoli più lucenti e scongiurando i problemi di secchezza della cute. Per rifornire i vostri capelli di queste vitamine, assumete uova, latticini, broccoli e fagiolini.
  • La vitamina B3 ristruttura il capello e  ne favorisce il corretto funzionamento metabolico.  Alimenti che la contengono sono carne, pesce, cereali, latticini, frutta secca in guscio, legumi
  • La vitamina B5 dona lucentezza ai capelli sfibrati e combatte le doppie punte. La ritroviamo nelle uova, nelle arachidi, nei funghi, nel fegato e nei broccoli.
  • La vitamina B9 è fondamentale per la sintesi delle proteine, tra cui la cheratina. La sua carenza causa la caduta abbondante di capelli.
  • La vitamina B12 ossigena il bulbo pilifero a vantaggio di una crescita sana del capello e si trova nel pesce, nella carne rossa, nelle uova, nei formaggi e nei latticini in generale.

La vitamina E, che abbonda nei cereali integrali, contrasta i radicali liberi, responsabili del deterioramento cellulare e della caduta dei capelli.

Infine, i nostri capelli sembrano essere ghiotti anche di vitamina H, che ne stimola infatti la crescita. Si può trovare nelle uova, nel pollo, negli spinaci e nelle arachidi

OLIGOELEMENTI. Così come le vitamine, anche i minerali sono di vitale importanza per la salute del nostro organismo e, quindi anche per quella dei capelli.

  • Ferro. Presente nella carne rossa, negli spinaci e nella frutta, nutre la cute e il cuoio capelluto. Inoltre, limita l’insorgenza dei capelli bianchi.
  • Magnesio. Presente nelle verdure e negli arachidi, favorisce la ricrescita dei capelli (anche se magari d’estate preferireste che non fosse poi così rigogliosa!).
  • Zinco. Anch’esso favorisce la crescita dei capelli e riduce la loro caduta. Questa sostanza può essere assorbita assumendo carne e pesce.
  • Zolfo. Presente nelle carni bianche, nel fegato e nel prosciutto, dona nuova energia ai capelli sfibrati e indeboliti.

Questi piccoli accorgimenti, accompagnati da un’alimentazione bilanciata e da attività rilassanti per minimizzare lo stress quotidiano (che è uno dei responsabili del malessere dei capelli) vi aiuteranno a sfoggiare una chioma invidiabile e i vostri capelli vi ringrazieranno!

 

frozen yogurt

Frozen Yogurt, per rinfrescare la vostra estate con gusto e leggerezza

Siamo nel pieno dell’estate e, in un modo o nell’altro, siamo tutti alla ricerca di soluzioni gustose per rinfrescarci e sopravvivere al caldo torrido che imperverserà almeno fino alla metà di luglio.

Le gelaterie, ovviamente, la fanno da padrone perché chi cerca una fresca sensazione di piacere pensa subito al gelato, magari con panna e cialde per l’apoteosi del godimento. Sfortunatamente il gelato non è sempre una saggia scelta, specialmente se si è alle prese con la prova costume e con l’esigenza di perdere qualche chiletto di troppo.

Si può naturalmente optare per le freschissime granite, ma, diciamoci la verità, sono senza dubbio rinfrescanti ma non lontanamente paragonabili al gelato in termini di gusto e golosità.

Se, quindi, siete alla ricerca di un brivido di sollievo, ma non volete rinunciare alle leccornie e nemmeno alla linea, esiste un’opzione che crea il giusto compromesso: il Frozen Yogurt.

frozen yogurt

Disponibile in alcune gelaterie specializzate e nei punti vendita dedicati, come le “yogurterie“, il Forzen Yogurt è un particolare yogurt simile al gelato, ma meno calorico, poiché è realizzato principalmente con yogurt, per l’appunto, invece che con panna.
E’ quindi decisamente molto più leggero, perciò vi sentirete un po’ meno “colpevoli” quando lo assaggerete e, al contempo, potrete soddisfare le vostre voglie golose, dal momento che ha un gradevole e caratteristico sapore acidulo e dissetante.

Si presta per essere consumato al naturale, oppure accompagnato con frutta, muesli, cereali e altri gustosi ingredienti che vi verranno in mente, purché non troppo calorici, per non perdere di vista la linea!

Con il Frozen Yogurt potrete quindi regalarvi una merenda freschissima, gustosa e salutare, grazie al suo apporto di proteine, calcio e vitamina D (nutrienti importanti per la salute delle ossa).
Inoltre, se realizzato con yogurt fresco come base per produrre il gelato (quindi non pastorizzando l’elaborato), mantiene il suo contenuto di fermenti lattici vivi, indispensabili per la salute dell’intestino.

 

succo di carota

CÉRÉAL SUCCO DI CAROTE bio: benessere e bontà per prepararsi al sole

Céréal bio logo

Céréal Succo di Carote Bio appartiene alla linea Nutrizione specifica, una linea dedicata alle esigenze nutrizionali e al benessere.

I prodotti di questa particolare linea sono in grado di coniugare qualità e sicurezza nella scelta di tutti gli ingredienti e specialmente delle materie prime principali, consentendo di trovare così un’adeguata risposta alle diverse esigenze alimentari.

Succo di carota Céréal bioCéréal Succo di Carote Bio, dal sapore semplice e naturale, contiene il 99% di succo di carote provenienti da agricoltura biologica.
Rinfrescante e senza zuccheri aggiunti è naturalmente ricco di betacarotene.
Il Betacarotene contenuto nelle carote ha una funzione protettiva sulla nostra pelle proteggendola da stress ossidativi (radiazioni UV, fumo ed agenti chimici).

Céréal Succo di Carote Bio costituisce, inoltre, una gustosa alternativa tutta da bere alla verdura, un modo piacevolmente diverso per garantire benessere all’organismo in ogni momento della giornata.

Céréal Succo di Carote Bio – Scheda prodotto

Il sapore naturale di Céréal Succo di Carote Bio permette di ritrovare il sapore dell’orto in ogni periodo dell’anno. Le carote provengono da agricoltura biologica e vengono raccolte solo nei giusti giorni di maturazione, per offrire un succo tutto naturale da assaporare in ogni momento della giornata.
Gradevole e nutriente, Céréal Succo di Carote Bio può essere gustato anche con poche gocce di limone e un pizzico di sale, per dissetare in maniera sana ed equilibrata.

Valori nutrizionali medi (Per 100 ml di prodotto)

Valore energetico

28 kcal

119 kJ

Proteine

0,7 g

Carboidrati

6,0 g

Grassi

0,0 g

Betacarotene (Provitamina A)

5,6 mg*

* pari a 930 mcg di Vitamina A (116% della Razione Giornaliera Raccomandata)

Gamma:

Il momento dei succhi Céréal è ricco di proposte:

  • Succo di Carote Bio, con il 99% di succo di carote provenienti da agricoltura biologica, senza zucchero aggiunto, è una bevanda fresca e naturale ricca di betacarotene per preparare la tua esposizione al sole.
  • Succo di Mirtilli Bio, senza alcuna aggiunta di zucchero, può essere gustato puro, come base per bevande, oppure in aggiunta a macedonie di frutta, yogurt o ricotta, per dare un tocco di gusto in più. Genuino, gustoso e nutriente, Céréal Succo di Mirtilli Bio è benessere in bottiglia, per avere sempre a portata di mano un sorso di buona frutta.
  • Succo di Prugne è un prodotto sano e naturale al 100%, ottenuto da frutti appena colti, sani e maturi. La genuinità del prodotto è garantita anche dalla totale assenza di additivi. Le proprietà rinfrescanti della prugna e gli zuccheri naturalmente presenti nel frutto rendono Céréal Succo di Prugne una bevanda gradevole, energetica e dissetante che conserva inalterate tutte le preziose qualità del frutto fresco.

Confezione e Prezzi:

Succo di Carote Bio 750ml 3,20 €

 

in vendita nella GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA

Per informazioni: www.prodotticereal.it

dieta

Alle prese con la prova costume? 10 alimenti da includere nella vostra dieta brucia grassi

Siamo ormai agli sgoccioli e il caldo tropicale di questi giorni non ci dà tregua, al punto che vorremmo solo gettarci in acqua e stare a mollo per godere della sua freschezza rigenerante. Ma quando pensiamo al mare e alla spiaggia, ci torna sempre in mente il “dramma” della prova costume che funge spesso da deterrente.

Per chi ritiene di dover perdere ancora qualche chiletto qua e là per sentirsi soddisfatto e piacersi, abbiamo già parlato degli alimenti che sono da evitare per non rischiare di ottenere l’effetto opposto e questa volta vi diamo qualche consiglio sugli alimenti ideali da assumere per bruciare i grassi in eccesso.

Ricordiamo, come sempre, che la corretta alimentazione deve sempre coincidere con il giusto apporto di nutrienti e sali minerali e che è sempre bene integrare con della sana attività fisica grazie alla quale non solo vi rassoderete e vi sentirete in forma, ma farete anche un grande favore alla vostra salute (naturalmente nei limiti delle vostre possibilità e senza esagerare).

Ciò premesso, vediamo insieme quali alimenti gustare nella nostra estate per superare a pieni voti la prova costume:

mela brucia grassi1. LA MELA

Una mela al giorno toglie il medico di torno. Nulla di più vero! Mangiare mele non solo aiuta la nostra salute, ma ci supporta anche nel mantenimento del peso forma: quando assunta, la mela innalza in modo graduale e salutare il livello di glucosio nel sangue e, come diretta conseguenza di questo processo, ci fa sentire sazi più a lungo, limitando gli attacchi di appetito causati da un calo di zuccheri che finiscono per farci ingurgitare qualsiasi cosa ci capiti a tiro.
Inoltre, la mela è povera di calorie, sodio, e grassi saturi, quindi i suoi effetti determinano anche un abbassamento del livello di colesterolo nel sangue e la riduzione della pressione arteriosa.

Ananas brucia grassi2. L’ANANAS

Frutto che si presta per tutti i tipi di dessert e macedonie estive, l’ananas è conosciuto come “cibo brucia grassi” grazie alla bromelina, un enzima proteolitico. Grazie a questo enzima, le proteine ingerite vengono “scisse e frammentate” nel nostro stomaco, rendendo più agevole la digestione e rallentando l’assimilazione dei grassi.
La bromelina, inoltre, ha un forte potere diuretico, che rende l’ananas un alleato perfetto contro gli inestetismi della cellulite.
Al di là delle sue proprietà che influiscono sul nostro peso forma, l’ananas porta altri numerosi benefici all’organismo: è un buon antiinfiammatorio e, perfetta per l’estate, è alleata della nostra pelle e dell’abbronzatura.

legumi3. LEGUMI

Sono una delle migliori fonti di proteine vegetali e contengono pochissimi grassi, molto potassio e un basso livello di sodio. Sedano rapidamente la fame e favoriscono la digestione e la naturale regolarità grazie al loro elevato contenuto di fibre.

Broccoli brucia grassi4. I BROCCOLI

I broccoli sono l’alimento ideale per dare uno scossone al metabolismo e favorire la diuresi, il corretto funzionamento intestinale e l’eliminazione di tossine. Contengono pochissime calorie ma hanno un altissimo valore nutritivo. Come se non bastasse, sono considerati l’alleato vegetale numero uno contro il cancro.

salmone brucia grassi5. SALMONE (e il pesce in generale)

Il salmone in primis, ma in generale tutti i tipi di pesce, a dispetto di ciò che si potrebbe pensare è un ottimo alleato per la nostra dieta poiché contiene pochissime calorie, può essere mangiato senza problemi diverse volte nel corso della settimana e possiede impareggiabili proprietà benefiche per il nostro organismo. E’ infatti ricco di Omega3, fluidifica il sangue, riducendo la pressione sanguigna e abbassa i livelli di colesterolo. Approfittatene!

frutta Frutti di Bosco6. FRAGOLE E FRUTTI DI BOSCO

Le fragole e i frutti di bosco in generale sono ideali per perdere peso. Hanno un buon contenuto di fibre e fanno assorbire meno calorie di quante ne vengono ingerite. Contengono, inoltre, uno zucchero naturale, il fruttosio che soddisfa il desiderio di dolce in modo leggero e salutare. Le loro proprietà depurative, infine, le rendono un valido alleato contro la cellulite.

cereali brucia grassi7. CEREALI

Perfetti per una gustosa colazione fresca e leggera, i cereali sono degli ottimi alleati per la dieta perché saziano senza ingrassare, grazie al loro basso contenuto di grassi e calorie e, al contempo, forniscono un buon quantitativo di fibre e proteine che aiutano il metabolismo e favoriscono la naturale regolarità.

peperoncino8. PEPERONCINO

Facendo attenzione a non assumerne in quantità eccessive per scongiurare effetti collaterali poco piacevoli, il peperoncino è un valido alleato della vostra dieta grazie alla sua capacità di accelerare il metabolismo. Inoltre, è ricco di vitamine A e C, di calcio, di fosforo, ferro, magnesio e fibre, ed è povero di grassi e di sodio. E’ infine presente nella lista dei cibi considerati afrodisiaci, quindi darà pepe ai vostri piatti, ma non solo!

te verde9. TE’ VERDE

Un’alternativa alla monotonia, il tè verde è un ottimo alleato per la nostra salute e per la nostra forma fisica. Esso, infatti, contiene catechine che hanno proprietà antiossidanti e favoriscono il metabolismo bruciando calorie. Bere tè verde aiuta quindi a mantenersi più giovani, sani e belli.

cipolle10. CIPOLLE

Sfortunatamente non aiutano i rapporti interpersonali dopo un’abbuffata, ma se non avete in programma attività social, le cipolle sono un inaspettato supporto alla nostra dieta “brucia grassi” grazie al loro contenuto di fitoestrogeni che aiutano la diuresi, l’eliminazione di tossine e dei liquidi in eccesso responsabili della cellulite.
Inoltre, contengono pochissime calorie, aiutano a controllare il colesterolo e fluidificano il sangue, favorendo la circolazione.

mela

La mela: un salvavita naturale contro ictus e infarto

Una mela al giorno toglie il medico di torno: sembra solo un vecchio proverbio che si ripete per tradizione, ma la scienza ha dimostrato non solo che è vero, ma che la mela può fare anche molto di più.

Secondo i ricercatori dell’università di Oxford, infatti, assumere il frutto regolarmente e nelle giuste quantità contribuirebbe a ridurre i decessi annuali per ictus o infarti: ben 8500 morti in meno all’anno.

Le proprietà benefiche della mela, come quelle della frutta in generale, sono note e risapute: è essenziale per le sue proprietà antiossidanti; inoltre contrasta l’invecchiamento cutaneo, aiuta il movimento intestinale garantendo maggiore regolarità e grazie alla sua capacità di regolare i livelli di colesterolo riduce i rischi di malattie cardiovascolari.

mela salute cuoreTuttavia, non si era mai posta adeguata attenzione al fatto che i suoi benefici sono analoghi a quelli derivanti dall’assunzione di farmaci: i “super poteri” della mela, infatti, sono paragonabili a quelli della statina, il principio attivo che ogni anno salva migliaia di persone da ictus e infarto.

Dagli studi è emerso, però, che soltanto una minima parte della popolazione è diligente ed è disposta ad assumere le quantità raccomandate di frutta necessarie per ottenere tali benefici e gli stessi professionisti insistono sul fatto che sarebbe necessaria una maggiore sensibilizzazione tra la popolazione per diffondere la consapevolezza dei vantaggi di una corretta alimentazione rispetto all’impiego di farmaci almeno in quelle circostanze in cui si ha la possibilità di farne a meno!

Arcobaleno di frutta

La frutta dell’estate: assaggiamo l’arcobaleno di Madre Natura

L’estate è sempre più vicina (ormai ci siamo! Leggi i nostri consigli su come affrontare l’estate per tenersi in forma) e il caldo comincia davvero a farsi sentire, ma mentre boccheggiamo alla ricerca di un po’ di sollievo ecco che arriva in nostro soccorso un importante alleato per la nostra salute e il nostro palato: la frutta!

Frutta cuore arcobalenoQuasi a seguire le regole della moda, le parole d’ordine per l’estate sono colore e leggerezza e chi meglio della frutta di stagione può immergerci in un prisma di colori e sapori diversi all’insegna del benessere?

Pensate ai colori più sgargianti e carichi di energia e vedrete che la frutta estiva ci delizierà con un esemplare per ciascuno di essi.

Ci avete pensato? Vediamo!

Rosso come….

frutta ciliegiaLa ciliegia
Dal sapore un po’ aspro per le più rosse e lievemente più dolce per le più scure, la ciliegia è un frutto ipocalorico, ricco di sali minerali e dunque perfetto per reintegrare i liquidi che perdiamo a causa del caldo soffocante. Inoltre, svolge anche un’azione anti-tosse e sedativa, in barba agli sbalzi di temperatura!

frutta fragolaLa fragola
Il suo inconfondibile sapore aspro viene spesso smorzato da altra frutta in succose macedonie o, per i più golosi, da fresco gelato alla panna. Ma non è solo buona.
Ci fa bene perché, come tutti i frutti estivi, è ipocalorica e ricca di sostanze nutritive e antiossidanti. E’ inoltre tra i frutti più carichi di vitamina C, famosa per il suo supporto al nostro sistema immunitario.

Frutta anguriaL’anguria
Dimmi “anguria” e ti risponderò “estate”: una tavola estiva non si riconosce se alla fine di un pasto non spunta una bella fetta di anguria. Rosso acceso nei punti più dolci, rosato in quelli più aspri, è uno tra i frutti più freschi e dissetanti che esistano e, si sa, quando fa caldo non si desidera altro. Non solo rinfrescante e dissetante, l’anguria è anche ricca di vitamina A e C, potassio, fosforo, magnesio, ideali per la nostra salute.

 

 

frutta Frutti di BoscoI frutti di bosco
Per tutti gli amanti delle scarpinate nei boschi, questo è il frutto per voi. Per i più pigri, c’è sempre il supermercato! Ideali da gustare in macedonie o meglio ancora usati per guarnire torte fresche (come la cheese cake o le torte allo yogurt) sono ricchissimi di alcuni tra i più potenti antiossidanti presenti in natura (polifenoli, tannini, antociani), aiutano a prevenire problemi cardiovascolari e aiutano a rafforzare il sistema immunitario.

 

Tutto qui? Che altri colori vi vengono in mente?

Arancione come…

Frutta Melone

Il Melone
Fresco e leggero, dal sapore dolce e delicato, il melone è ideale per essere mischiato insieme ad altra frutta in macedonie o, meglio ancora, in contrasto con il salato (il famoso “crudo e melone”). E’ un ottimo alleato per la nostra salute poiché possiede un’abbondanza di sali minerali (soprattutto potassio) e di vitamine A, C e B. Inoltre è ricco di licopene, che svolge un’azione antiossidante.

frutta pesca

La pesca
Disponibile in diverse varianti per i palati più esigenti, è perfetta per l’estate perché disseta (essendo ricca d’acqua) e contiene pochissime calorie. Contiene, inoltre, molte fibre (ideali per mantenere la naturale regolarità) e vitamina B3 e pro vitamina A.

frutta albicocche

L’albicocca
Dal sapore aspro quando è acerba e molto dolce quando è matura, l’albicocca è ricca di betacarotene (la sostanza che le conferisce il suo meraviglioso colore), un prezioso antiossidante che si trasforma in vitamina A che combatte l’azione dei radicali liberi e protegge la salute degli occhi e le mucose gastrointestinali.

Giallo come…

frutta nespoleLa nespola
Uno tra i frutti più consumati in questa stagione, è rivale della susina per sapore, consistenza e proprietà. E’ ipocalorica, ricca di antiossidanti, sali minerali, fibra e vitamine A e B.

frutta susina giallaLa susina
Collega della prugna (spesso si utilizza il termine “susina” per la qualità tonda e morbida, e “prugna” solo per quella blu-violacea dalla forma allungata), la sua polpa consistente è ideale per una merenda gustosa e leggera. E’, inoltre, una grande alleata per il nostro benessere grazie al suo contenuto di vitamine A-B1-B2 e C e alcuni sali minerali come il potassio, il fosforo, il calcio e il magnesio.

Verde come…

frutta uvaL’uva
Decisamente sfiziosa, è l’ideale quando ci prende quel leggero languorino e non abbiamo “Ambrogio” a disposizione. Gustata fin dall’antichità e protagonista di numerosi dipinti dei classici banchetti romani, l’uva è dissetante e rinvigorente, grazie al suo contenuto di sali minerali, in particolare potassio e, in quantità meno importanti, anche manganese, rame, fosforo e ferro. Possiede, inoltre, numerose vitamine, tra cui  la C (per il nostro sistema immunitario), la B1, la B2 e la A.

frutta kiwiIl Kiwi
Frutto dal design esotico e dal sapore leggermente aspro, il kiwi è protagonista delle macedonie di primavera/estate per il suo gusto che smorza il dolce di altri frutti, per la sua freschezza dissetante e per le sue caratteristiche benefiche per l’organismo. Possiede, infatti, proprietà diuretiche e un contenuto molto alto di vitamina C ed è ricco anche di potassio e vitamina E, Rame, ferro e vitamina C, che, combinate insieme, conferiscono al kiwi caratteristiche antisettiche e antianemiche.

Viola come…

frutta prugnaLa prugna
Dal sapore inconfondibilmente aspro e dolce allo stesso tempo, la prugna è uno dei migliori alleati contro il caldo e la spossatezza: è molto dissetante, poiché composta prevalentemente da acqua (87,5%) e ricca di vitamine A, B1, B2 e C e di potassio, fosforo, calcio e magnesio. Inoltre, specialmente nella sua variante secca o cotta, favorisce enormemente la regolarità intestinale grazie al suo apporto di fibra.

Manca solo l’azzurro, dopodiché abbiamo tutti i colori dell’arcobaleno. Una suggestiva e meravigliosa magia, quella di madre natura, che ci offre tutto ciò di cui abbiamo bisogno, quando ne abbiamo bisogno.

rainbow